FASE REGIONALE TOSCANA: CAMPIONATO ITALIANO FIJLKAM

FASE REGIONALE TOSCANA: CAMPIONATO ITALIANO FIJLKAM

Il folgorino Andrea Bozzi

Il folgorino Lorenzo Gnudi

Domenica 30 settembre, presso l’impianto sportivo di Firenze, si è svolta la fase di qualificazione al Campionato Italiano di karate per la specialità del Kumite (combattimento a contatto controllato), per il Comitato Tecnico Regionale CTR TOSCANA – FIJLKAM (Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali). La fase di qualificazione, è stata rivolta alla classe “Esordienti” (12 – 13 anni d’età).

Brillante, è stato il risultato dei folgorini della ASD Esercito – 187° Folgore di Livorno, che hanno conquistato 3 medaglie e la possibilità di accedere alla disputa delle finali a Lido di Ostia – Roma.

Il secondo posto è stato raggiunto dal folgorino Andrea Bozzi,  che ha conquistato la medaglia d’argento nella categoria – 61 Kg . Raggiunge il podio conquistando la medaglia di bronzo, Lorenzo Gnudi, che ha concorso nella 45 Kg e nel femminile, la fighter Emma Frizzi, nella 47 Kg.

1 ORO, 2 ARGENTI E 2 BRONZI ALL’OPEN DI MARIBOR – SLOVENIA

1 ORO, 2 ARGENTI E 2 BRONZI ALL’OPEN DI MARIBOR – SLOVENIA

Under 12 WKF: Il folgorino Jacopo Citi

 

Trasferta significativa con i suoi 1.346 Km, è stata quella del fine settimana scorso per la ASD Esercito

Cadetti WKF: Il folgorino Andrea Bozzi

– 187° Folgore di Livorno, che con i suoi folgorini, ha concorso alla competizione internazionale dell’ “8° Open di Maribor”. 

 Presenti 76 società provenienti da 13 paesi diversi, che si sono confrontati presso l’impianto sportivo di Zolajeva – Slovenia.
 
Ottimi i risultati ottenuti , sono stati quelli del settore giovanile,schierato nella specialità del Kumite “combattimento a contatto controllato”, nelle categorie WKF – World Karate Federation.
 
La prima medaglia è stata quella di bronzo, giunta dalla classe Under 12 peso – 35 Kg, con il folgorino Jacopo Citi.
 

Nella categoria Under 14 è stata conquistata sia la medaglia di Bronzo + 50 Kg che quella d’argento, nella categoria Cadetti (14 – 15 anni d’età) – 63 Kg di peso, dal fighter Andrea Bozzi. Duccio Cianti ha conquistato la medaglia d’argento, nella categoria Juniores (16 – 17 anni d’età) – 55 Kg.

Juniores WKF: Il folgorino Duccio Cianti

Master WKF: Il fighter Vincenzo Corvaglia

Il folgorino Duccio CiantiIl fighter Vincenzo Corvaglia

 Nella specialità Kata, è giunta la medaglia d’oro dall’atleta blu/azzurro Vincenzo Corvagliache ha brillato nella categoria Master, over 35.
 
I risultati ottenuti dai folgorini nelle singole prove, hanno fatto maturare un punteggio complessivo tale, da far guadagnare alla ASD 187° il 4° posto nella classifica generale. 

CONVOCATI IN ALLENAMENTO CTR TOSCANA, PER GLI ATLETI DELL’ ASD ESERCITO

CONVOCATI IN ALLENAMENTO CTR TOSCANA, PER GLI ATLETI DELL’ ASD ESERCITO

Folgorini in allenamento

Partito ufficialmente per la specialità del Kumite (combattimento a contatto controllato), il primo “allenamento ristretto” stabilito dal Centro Tecnico Regionale – CTR della Toscana, per la disciplina olimpica del Karate FIJLKAM (Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali).

Il suddetto allenamento, su convocazione del responsabile del CTR maestro Andrea Capacci, si è svolto domenica scorsa, presso l’impianto sportivo di Firenze. Gli allenamenti ristretti, hanno come finalità la verifica dei modelli di prestazione, accrescimento tecnico/tattico degli atleti e sono stati sviluppati mediante le linee guida e le metodologie proposte dalla direzione tecnica Nazionale.

Questa è stata un’ occasione di progresso per i giovani atleti corregionali e motivo di grande soddisfazione per il settore giovanile della ASD Esercito – 187° Folgore di Livorno, per le convocazioni dei “folgorini” Giulio Citi e Nicola Nottoli.

Lo staff tecnico, operando con un gruppo di atleti più ristretto, ha avuto la possibilità di approfondire maggiormente alcune tematiche utili alla prestazione di alto profilo e di procedere ad un’azione di monitoraggio degli atleti più preparati, per la costituzione della futura squadra regionale.