Archive Giugno 2018

17° INTERNATIONAL EUROCAMP DI KARATE

17° INTERNATIONAL EUROCAMP DI KARATE

Si è conclusa, sabato 23 giugno c.m, la settimana dedicata alla formazione giovanile dell’International Eurocamp di Karate, giunta ormai alla 17ma edizione. Sin dai suoi esordi, l’organizzazione e la gestione dell’evento, svoltosi presso l’impianto sportivo di Cesenatico-FC, sono state curate, con sperimentata capacità, dal maestro Carlo Maurizzi.

Nel “Laboratorio di Cesenatico” si è svolto il programma delle lezioni, teoriche in aula e partiche sul tatami, ed è stato condotto dal Direttore Tecnico della Nazionale Italiana FIJLKAM settore Karate prof. Pierluigi Aschieri.

Tra i nomi di spicco che hanno presenziato all’evento Giorgio Rainoldi, per la specialità del kumite (combattimento a contatto controllato) e Jody Ciotti, per la specialità del kata (forme). Nell’organigramma Federale, rivestono il ruolo di componenti della Commissione Nazionale Attività Giovanile – CNAG.

Prestigiosa partecipazione anche dell’arbitro mondiale Claudio Scattini e di Mattia Busato, “modello di prestazione”, atleta in forza al Centro Sportivo Olimpico dell’Esercito – CSOE.

In questa cornice, grande è stata la soddisfazione per la ASD Esercito – 187° Folgore di Livorno, essendo stata protagonista e parte attiva dello staff tecnico. Il settore giovanile, ha partecipato al “progetto” federale di formazione, rivolto con metodologia innovativa e scientifica, agli atleti delle fasce giovanili in età evolutiva, mediante lo schieramento dei folgorini della classe preagonisti (5-11 anni d’età) e agonisti (a partire dai 12 anni d’età’).

 

PASSAGGIO GRADUAZIONE PER I FOLGORINI DELLA ASD ESERCITO – 187MO

PASSAGGIO GRADUAZIONE PER I FOLGORINI DELLA ASD ESERCITO – 187MO

Anche quest’anno si è concluso per i folgorini della ASD Esercito – 187° reggimento paracadutisti “Folgore”, un altro importante ciclo formativo di crescita individuale. Nella giornata di giovedì 07 giugno, si è svolto il cerimoniale d’esame per il passaggio di cintura del settore giovanile di Karate. Presente all’evento il Presidente della ASD 187mo, il Luogotenente Costantino Oliverio.

La celebrazione si è svolta presso la palestra della “Caserma Paolo Vannucci” di Livorno, gremita di genitori e atleti. Sono stati ben 25 gli atleti che si sono guadagnati la nuova cintura, in riconoscimento dei risultati ottenuti, sia nella crescita psicofisica, sia nel profilo tecnico e, sia con l’acquisizione delle neo abilità apprese.

Gli allenamenti, proposti alle fasce giovanili in età evolutiva, vengono somministrati  secondo il protocollo “Intelligenza Motoria”, mediante le linee guida dettate dalla FIJLKAM (Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali) ai corsi di formazione. Questi ultimi sono frequentati dallo staff tecnico, così composto: Alberto Piccinini, Franco Bozzi, Rico Simonetti, Alessio Martelloni e i 4 “tecnici con le stellette”, effettivi alla Brigata Folgore, Loni Alessio, Massimiliano Parolin, Daniele Pilagatti e Antonio Citi.

Le peculiarità del training, mirano all’apprendimento e all’ evoluzione degli schemi motori di base, condizionano l’incremento della mobilità articolare e accrescono sempre più, una migliore capacità dell’equilibrio.

Queste, nel loro complesso, determinano brillanti risultati nella motricità generale dei bambini/ragazzini, incidono profondamente nell’esplicitarsi attraverso la coordinazione motoria e la destrezza, come per esempio,  superare ostacoli di varia natura e forma, cimentarsi in esercizi di preacrobatica, sino a giungere all’espressione del gesto tecnico specifico di questa disciplina olimpica.

 

Hanno superato l’esame a cintura gialla: Giorgio Simonelli, Niccolò Canaccini, Angela Fappiano, Anamika Statelli, Dario Andreini e Ginevra Bruno.

Cintura arancio per Michele & Mariana Molgidea, Daniele & Chiara Lera, Michele & Giulia Tassan Gurle, Gabriele Mancuso, Matteo Sartor e Gioele Fossi.

Cintura verde per Lucio Tasca e Alessandro Ferrari.

Cintura blu per Edoardo Ligas, Masha Malchiodi e Vittoria Millauro.

La cintura marrone, nei suoi 3 livelli , per il 3° Kyu conseguito da Edoardo Fossi e Lorenzo Gnudi, il 2° Kyu per Emma Ludovica Frizzi e per l’anzianità raggiunta al 1° Kyu Luca Pilagatti e Jacopo Citi.