Archive Aprile 2017

2 ARGENTI E 2 BRONZI IN TOSCANA

2 ARGENTI E 2 BRONZI IN TOSCANA

Le “folgorine”: Agnese Fanti, Ilaria Bianchi, Rebecca Bozzi, Francesca Piccinini

Un altro successo è quello della ASD Esercito – 187° reggimento paracadutisti “Folgore” di Livorno, ottenuto domenica 30 aprile, con le atlete del settore giovanile schierate alla fase di qualificazione per il Campionato Italiano di Kata (forme), organizzata dal Comitato Tecnico Regionale – CTR Toscana FIJLKAM, presso il palasport di Certaldo – FI.

Le “folgorine” medagliate

La manifestazione è iniziata con la categoria “Cadetti” (16 – 17 anni d’età) femminili, le 3 atlete blu/azzurro, si sono confrontate con le rispettive avversarie  sul quadrato di gara, dando prova della buona preparazione e delle prestazioni tecniche raggiunte, aggiudicandosi dopo 3 “match” la medaglia d’argento per Francesca Piccinini, mentre hanno seguito sul podio le medaglie di bronzo per Ilaria Bianchi e Agnese Fanti.

Brilla anche la giovane atleta “Esordiente B” (14 – 15 anni) Rebecca Bozzi, che ha ceduto il passo in finale, aggiudicandosi il secondo gradito del podio con la medaglia d’argento. Complessivamente 4 su 4 sono le atlete “folgorine” qualificate, che gareggeranno sabato 20 e domenica 21 maggio, presso il PalaPellicone di Lido di Ostia – Roma.

I quadri tecnici con le “stellette” della sezione sportiva Daniele Pilagatti, Antonio Citi, Alessio Loni (in forza all’Esercito Italiano) e Alberto Piccinici dedicano l’educazione motoria in età evolutiva a partire dai 4 anni d’età per maschietti e femminucce.

I protocolli di allenamento proposti, attinenti alla preparazione multilaterale giovanile e avviamento allo sport olimpico del Karate, sono stati acquisiti attraverso la frequenza dei corsi di formazione presentati dall’ “International Eurocamp di Cesenatico” secondo le linee guida della FIJLKAM (Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali). Tali vengono riproposti dal progetto “Multisport Marziale – Giovani Leve” a cui aderisce la ASD CAM Lucca di San Filippo presso il centro “APICI” e dalla ASD 187° di Livorno, che in sinergia organizzano periodicamente degli “allenamenti congiunti mirati ai preagonisti (4 – 11 anni d’età)” e dei “training di gara” specifici agli agonisti (a partire dai 12 anni) per le specialità del Kata (forma) e del Kumite (combattimento) del settore giovanile “Folgore”.

ORO E BRONZO ALLA COPPA ITALIA

ORO E BRONZO ALLA COPPA ITALIA

Il “folgorino” medaglia d’oro Luca dalle Luche

Il “folgorino” medaglia di bronzo Andrea Bozzi

Tre sono i folgorini del settore giovanile della ASD Esercito – 187° reggimento paracadutisti “Folgore” di Livorno, che sono stati schierati alla Coppa Italia di Karate nelle categorie giovanili degli “Esordienti A” (12 – 13 anni d’età), svoltasi domenica 22 presso il palasport di Montecatini Terme – PT.

Nella specialità del Kata (forme) l’atleta Luca Dalle Luche sale sul gradino più alto del podio con la medaglia d’oro, mentre nella specialità del Kumite (combattimento) Andrea Bozzi conquista il bronzo.

 

19 MEDAGLIE PER IL SETTORE GIOVANILE DELLA FOLGORE – ETRUSCAN CUP

19 MEDAGLIE PER IL SETTORE GIOVANILE DELLA FOLGORE – ETRUSCAN CUP

Folgorini del settore giovanile

19 sono le medaglie conquistate dagli atleti dell’Associazione Sportiva Dilettantistica 187° Reggimento paracadutisti Folgore di Livorno, che domenica 12 marzo a Campiglia Marittima – Venturina (LI), si sono distinti al 1° trofeo “ETRUSCAN CUP” di Karate con 12 medaglie d’oro, 4 d’argento e 3 di bronzo.

La manifestazione interregionale, organizzata dalla ASD Okinawa di Venturina, ha registrato la presenza di 400 atleti iscritti ed un numeroso pubblico.

Grande soddisfazione per i 7 folgorini pre-agonisti (6 – 11 anni) che, nella mattinata, si sono brillantemente destreggiati nelle prove tecniche del “palloncino” (dimostrazione del “controllo motorio” attraverso l’esecuzione tecnica di calci e pugni su un bersaglio fisso) e della “prova libera” (che consiste nello svolgere una serie di “combinazioni tecniche” nelle molteplici  direzioni, al fine di mostrare le abilità acquisite: “coordinazione motoria, equilibrio e orientamento”). Nel pomeriggio il team degli agonisti, composto da 5 folgorini, ha dato battaglia nelle specialità individuali del Kumite (combattimento) e del Kata (forma), aggiudicandosi il gradino più alto dei podi, nelle rispettive categorie d’età.

Tra le 30 associazioni partecipanti, l’ASD Folgore si è posizionata al 2° posto della classifica generale, una squadra vincente, quella coordinata dai “Tecnici con le Stellette” (Daniele Pilagatti e Antonio Citi graduati dell’Esercito Italiano), frutto del lavoro intrapreso da anni sulla preparazione multilaterale giovanile a partire dai 4 anni d’età.